"Wie wenn sich eine einzige hohe aber starke Stimme bilde": lingua e stile nel romanzo "Das Schloß" di Franz Kafka

Risultato della ricerca: Contributo in rivistaArticolo in rivistapeer review

Abstract

[Ita:]Nel romanzo "Das Schloß" (1922) Kafka non si limita a perseguire l’eleganza del classicismo weimariano riducendo l’influenza esercitata, sulla lingua da lui usata, dal tedesco del sud e di Vienna, dal ceco e dallo yiddish. L’autore riprende anche alcuni accorgimenti stilistici tipici dell’ebraico biblico, finora trascurati dalla critica. L’accento posto dall’ebraico biblico su paratassi e ripetizione dà vita, nel romanzo, a una sorta di allucinazione acustica, anch’essa trascurata dalla critica.
Titolo tradotto del contributo[Autom. eng. transl.] "As if a single high but strong voice was formed": lingua e stile nel romanzo "The Castle" by Franz Kafka
Lingua originaleItalian
pagine (da-a)103-120
Numero di pagine18
RivistaL'ANALISI LINGUISTICA E LETTERARIA
VolumeXXV
Stato di pubblicazionePubblicato - 2017

Keywords

  • Das Schloß
  • Il Castello
  • Kafka

Fingerprint Entra nei temi di ricerca di '"Wie wenn sich eine einzige hohe aber starke Stimme bilde": lingua e stile nel romanzo "Das Schloß" di Franz Kafka'. Insieme formano una fingerprint unica.

Cita questo