“Who taught thee rhetoric to deceive a maid?” La riflessione metalinguistica sulla retorica d’amore nel ‘500 inglese

Arturo Cattaneo, 27401, DI SCIENZE LINGUISTICHE E LETTERATURE STRANIERE FACOLTA', MILANO - Dipartimento di Italianistica e comparatistica, DI SCIENZE LINGUISTICHE E LETTERATURE STRANIERE FACOLTA'

Risultato della ricerca: Contributo in libroContributo a convegno

Abstract

[Ita:]“Who taught thee rhetoric to deceive a maid?” La riflessione metalinguistica sulla retorica d’amore nel ‘500 inglese
Titolo tradotto del contributo[Autom. eng. transl.] "Who taught thee rhetoric to deceive a maid?" The metalinguistic reflection on love rhetoric in the English 16th century
Lingua originaleItalian
Titolo della pubblicazione ospiteLa fortuna della retorica : l'Aquila, 23-25 ottobre 1989
Pagine99-107
Numero di pagine9
Stato di pubblicazionePubblicato - 1993
EventoLa fortuna della retorica : XII congresso nazionale dell'associazione italiana di anglistica (A.I.A.). - L'Aquila
Durata: 23 ott 198925 ott 1989

Convegno

ConvegnoLa fortuna della retorica : XII congresso nazionale dell'associazione italiana di anglistica (A.I.A.).
CittàL'Aquila
Periodo23/10/8925/10/89

Keywords

  • Amore
  • Retorica
  • Rinascimento

Fingerprint

Entra nei temi di ricerca di '“Who taught thee rhetoric to deceive a maid?” La riflessione metalinguistica sulla retorica d’amore nel ‘500 inglese'. Insieme formano una fingerprint unica.

Cita questo