Vigneti in pendenza: interfila inerbito o lavorato

Alberto Vercesi, Silvia Maria Clea Bordoni, C. Meisina

Risultato della ricerca: Contributo in rivistaArticolo in rivista

Abstract

[Ita:]I risultati di uno studio in due vigneti dell’Oltrepò Pavese nord-orientale evidenziano come un interfila inerbito, rispetto a uno lavorato, favorisce lo sviluppo radicale lungo tutto il profilo di suolo, anche a diverse distanze dal ceppo della pianta. Mantenere inerbito l’interfila potrebbe promuovere lo sviluppo delle piante e il loro ruolo di protezione nei confronti dell’instabilità di versante.
Titolo tradotto del contributo[Autom. eng. transl.] Sloping vineyards: inter-row grass or worked
Lingua originaleItalian
pagine (da-a)13-15
Numero di pagine3
RivistaIL CORRIERE VINICOLO
Volume8
Stato di pubblicazionePubblicato - 2016

Keywords

  • Oltrepo' Pavese
  • vitivoltura

Fingerprint Entra nei temi di ricerca di 'Vigneti in pendenza: interfila inerbito o lavorato'. Insieme formano una fingerprint unica.

Cita questo