Vedere il senso delle cose

Risultato della ricerca: Contributo in rivistaArticolo in rivistapeer review

Abstract

[Ita:]Nel presente saggio si riflette sui concetti di “esistenza” – intesa nella sua specificità come presenza effettiva, immediata attualità – e di “identità” – intesa come continuità e permanenza dell’esistenza personale e concreta, anche nel variare delle sue condizioni. Il nesso tra le due nozioni è declinato alla luce degli articoli di Münster, Boffi, Courtine e Fossati che, in un vasto panorama filosofico che va da Bloch a Heidegger passando per Kierkegaard e Duns Scoto, indagano la singolarità nella sua struttura patica e nella sua apertura al futuro utopico o nella possibilità di rinvenire, nell’opera d’arte, l’haecceitas che consente all’essere della cosa di apparire.
Titolo tradotto del contributo[Autom. eng. transl.] See the meaning of things
Lingua originaleItalian
pagine (da-a)231-235
Numero di pagine5
RivistaRIVISTA DI FILOSOFIA NEOSCOLASTICA
Volume107
Stato di pubblicazionePubblicato - 2015

Keywords

  • Bloch
  • Fenomenologia
  • Heidegger
  • Phenomenology
  • Sense
  • Senso

Fingerprint Entra nei temi di ricerca di 'Vedere il senso delle cose'. Insieme formano una fingerprint unica.

Cita questo