Uno sguardo longitudinale sul fare famiglia: l'importanza di lavorare sull'immaginazione dei giovani

Sara Maria Martinez Damia

Risultato della ricerca: Contributo in libroChapter

Abstract

[Ita:]Il capitolo presenta i risultati di una ricerca longitudinale condotta su 378 giovani adulti italiani intervistati a fine 2019 e nell'autunno 2020. In mezzo a questi due punti temporali l'esordio della pandemia. Si presentano i cambiamenti e le somiglianze emerse in relazione alle percezioni delle difficoltà legate al fare famiglia, alle spiegazioni relative a tali percezioni e infine agli aiuti desiderati dai giovani per essere sostenuti nel fare famiglia. In generale, la percezione delle difficoltà di fare famiglia nel futuro non si è modificata a causa della pandemia, sebbene ci siano stati dei cambiamenti interni al campione. Nelle parole dei giovani italiani si rintracciano delle ragioni che vanno al di là della sfera economico/lavorativa evidenziando un quadro più sfaccettato di quanto finora riportato nelle ricerche che si lega alla presenza di individualismo, alla mancanza di supporto sociale e ad un senso di smarrimento generalizzato.
Titolo tradotto del contributo[Autom. eng. transl.] A longitudinal look at making a family: the importance of working on the imagination of young people
Lingua originaleItalian
Titolo della pubblicazione ospiteGiovani, famiglia e futuro attraverso la pandemia
Pagine87-106
Numero di pagine20
Stato di pubblicazionePubblicato - 2021
Pubblicato esternamente

Keywords

  • Family formation
  • Fare famiglia
  • Giovani adulti
  • Young adults
  • covid-19

Fingerprint

Entra nei temi di ricerca di 'Uno sguardo longitudinale sul fare famiglia: l'importanza di lavorare sull'immaginazione dei giovani'. Insieme formano una fingerprint unica.

Cita questo