Una storia di cui "servirsi". La scrittura nei percorsi formativi

Alessandra Augelli

Risultato della ricerca: Contributo in libroChapter

Abstract

[Ita:]Il lavoro educativo si snoda all'interno della propria storia personale e professionale: motivazioni, slanci, rallentamenti dipendono in gran parte del vissuto esperienziale dell'educatore, che molto spesso resta inconsapevole. Si tratta di comprendere l'importanza dell'apprendimento esperienziale nei percorsi formativi degli educatori e di utilizzare approcci e strumenti quali la costruzione di un'autobiografia bio-professionale, per monitorare i percorsi degli educatori, valorizzare le risorse e prendersi cura dei limiti.
Titolo tradotto del contributo[Autom. eng. transl.] A story to "use". Writing in training courses
Lingua originaleItalian
Titolo della pubblicazione ospiteMa che lavoro fai? Ambivalenze e peculiarità dell'educatore di oratorio
EditorMalandri A., Augelli A.
Pagine119-127
Numero di pagine9
Stato di pubblicazionePubblicato - 2016

Keywords

  • educatore, oratorio, autobiografie professionali, esperienza, riflessività

Fingerprint

Entra nei temi di ricerca di 'Una storia di cui "servirsi". La scrittura nei percorsi formativi'. Insieme formano una fingerprint unica.

Cita questo