Una piattaforma per il movimento delle “Scuole vive”

Dario Eugenio Nicoli

Risultato della ricerca: Contributo in rivistaArticolo in rivistapeer review

Abstract

[Ita:]Nel generale clima di scetticismo e di indignazione, l’opinione pubblica è sollecitata ad occuparsi della scuola solo in presenza di notizie scandalistiche, quelle che suscitano maggiormente l’interesse dei media, mentre viene sottaciuta l’informazione riferita al buono che c’è e alla “foresta che cresce”, ovvero al rinnovamento pedagogico in atto. Anche il linguaggio adottato dalle istituzioni risulta troppo centrato su aspetti tecnicistici e molto meno sui temi educativi e culturali che alimentano positivamente il rinnovamento in atto. È oggi indispensabile allora un piano di comunicazione delle “buone notizie” provenienti di diversi fronti dell’educazione, gestite in modo efficace valorizzando sia i media tradizionali sia quelli nuovi, tramite una piattaforma social su cui far convergere la miriade di strumenti comunicativi estiti dalle scuole e dal mondo associativo ed editoriale connesso.
Titolo tradotto del contributo[Autom. eng. transl.] A platform for the movement of the "live schools"
Lingua originaleItalian
pagine (da-a)48-52
Numero di pagine5
RivistaTUTTOSCUOLA
Stato di pubblicazionePubblicato - 2017

Keywords

  • legame scuola-lavoro
  • paradigma pedagogico

Fingerprint Entra nei temi di ricerca di 'Una piattaforma per il movimento delle “Scuole vive”'. Insieme formano una fingerprint unica.

Cita questo