Una nuova procedura per ridurre i valori di elementi potenzialmente tossici contenuti in fanghi di depurazione urbana

Marco Trevisan, Claudio Baffi, Ilaria Fumi, Fabio Cella

Risultato della ricerca: Altra tipologiaOther contribution

Abstract

[Ita:]Scopo di questo lavoro è presentare i risultati di uno studio concernente la messa a punto di una nuova procedura chimico-fisica (brevetto n° PC2012A000008 del 22/03/2012) realizzata per ridurre le concentrazioni di alcuni elementi potenzialmente tossici in fanghi di depurazione urbani ottenuti tramite digestione anaerobica e per disidratarli efficientemente, rimuovendo l’acqua in essi contenuta con un aumento dei solidi totali, allo scopo di ridurre il volume totale dei fanghi finali e per recuperare elementi nutritivi utili in vista di un loro riutilizzo diretto, o per impiegarli come componenti e/o precursori di nuovi prodotti fertilizzanti da utilizzare in agricoltura. Un trattamento Fenton-simile (classico Fenton + ulteriore acidificazione a pH 2) si è dimostrato essere più idoneo del trattamento Fenton classico (pH 3,5) per ridurre il contenuto dei metalli, tranne il Pb, con valori medi di riduzione di Zn (77%), Ni (63%), Cd (15%) e Cr (10.5%), per togliere l’acqua dai fanghi aumentando così la quota di solidi totali (44%) e per consentire di mantenere accettabili valori di Corg nel fango (26,4 g/kg) rispetto ad un valore iniziale di Corg di 28,1 g/kg. I risultati delle prove eseguite in impianto pilota a scala di laboratorio posseggono tutte le peculiarità per poter essere estese in modo soddisfacente ad una scala industriale.
Titolo tradotto del contributo[Autom. eng. transl.] A new procedure to reduce the values of potentially toxic elements contained in urban sewage sludge
Lingua originaleItalian
Stato di pubblicazionePubblicato - 2012

Keywords

  • disidratazione
  • elementi potenzialmente tossici
  • fanghi di depurazione urbani
  • reazione di fenton

Fingerprint Entra nei temi di ricerca di 'Una nuova procedura per ridurre i valori di elementi potenzialmente tossici contenuti in fanghi di depurazione urbana'. Insieme formano una fingerprint unica.

Cita questo