Abstract

[Ita:]Il problema dell'identità europea va compreso nel quadro dello scenario socio-culturale contemporaneo sospeso tra istanza identitaria e processi di risimbolizzazione. Il ricorrente interrogativo circa l'esistenza di un' "identità europea" apre alla possibilità di pensare quest'ultima in termini di identità staticamente "forte" o, in chiave opposta, come un modello dinamicamente "debole". Da questa prospettiva la crescente fenomenologia rappresentata dai processi migratori non rileva soltanto a livello sociologico bensì mette in questione, a ben vedere, strumenti e categorie filosofico-giuridiche in qualche modo classici e di matrice moderna (in primis il binomio democrazia-diritti soggettivi). Ne consegue che l'Europa sembra dover fronteggiare uno scenario estremamente complesso: ciò che, nel futuro prossimo, richiederà da parte del Vecchio Continente la capacità di rivestire un ruolo fattivamente attivo nei nuovi contesti socio-giuridici a pena di rassegnarsi passivamente ad un inevitabile declino.
Titolo tradotto del contributo[Autom. eng. transl.] A key to the reading: for an introduction
Lingua originaleItalian
Titolo della pubblicazione ospiteIdentità europea e politiche migratorie
EditorG Bombelli, B Montanari
Pagine3-36
Numero di pagine34
Stato di pubblicazionePubblicato - 2008

Keywords

  • European identity
  • Identità europea - Politica- Migrazioni
  • Migrations
  • Politics

Fingerprint Entra nei temi di ricerca di 'Una chiave di lettura: per un'introduzione'. Insieme formano una fingerprint unica.

Cita questo