Una cappella dedicata a Sant'Antonio da Padova con lo stemma del cardinal Alfonso Litta, abate commendatario di San Giulio di Dulzago

Risultato della ricerca: Contributo in libroChapter

Abstract

[Ita:]il cardinale milanese Alfonso Litta era stato creato abate commendatario della canonica regolare di San Giulio di Dulzago, diocesi di Novara. Durante il godimento della commenda ebbe un intervento miracoloso con la mediazione di Sant'Antonio, la cui devozione era stata diffusa in quegli anni dagli scritti del padre Diego Tafuri da Lequile. Il cardinale ordinò di costruire una cappella dedicata al santo di Padova, con statua lignea di Antonio e affreschi con episodi della sua vita, realizzati dal pittore Francesco Bellotti da Busto Arsizio nel 1668..
Titolo tradotto del contributo[Autom. eng. transl.] A chapel dedicated to Saint Anthony of Padua with the coat of arms of Cardinal Alfonso Litta, commendatory abbot of San Giulio di Dulzago
Lingua originaleItalian
Titolo della pubblicazione ospite"Sapere Aude". Studi in onore di padre Luigi De Santis, ofm, nel 50° di sacerdozio
EditorHubert Houben, Dino Levante
Pagine11-26
Numero di pagine16
Stato di pubblicazionePubblicato - 2010

Keywords

  • Alfonso Litta Cardinale
  • Antonio da Padova
  • Diego Tafuro da Lequile
  • San Giulio di Dulzago
  • abati commendatari
  • canonici regolari

Fingerprint

Entra nei temi di ricerca di 'Una cappella dedicata a Sant'Antonio da Padova con lo stemma del cardinal Alfonso Litta, abate commendatario di San Giulio di Dulzago'. Insieme formano una fingerprint unica.

Cita questo