Un tabernacolo di Giovanni Gaspare Pedoni dalla chiesa di San Domenico di Cremona?

Alessandro Barbieri

Risultato della ricerca: Contributo in libroChapter

Abstract

[Ita:]Grazie all'iscrizione letta sul retro di una vecchia fotografia conservata presso l'Archivio di Stato di Cremona è forse possibile risalire al luogo di provenienza di un tabernacolo rinascimentale eseguito dallo scultore luganese Giovanni Gaspare Pedoni. L'opera, in pietra arenaria, fino a pochi anni fa conservata presso le raccolte d'arte europea del Brooklyn Museum di New York, dopo essere stata venduta dal museo newyorkese e battutta all'asta da Christie's il 22 novembre 2011 è approdata nella collezione di un privato commerciante.
Titolo tradotto del contributo[Autom. eng. transl.] A tabernacle by Giovanni Gaspare Pedoni from the church of San Domenico di Cremona?
Lingua originaleItalian
Titolo della pubblicazione ospiteStudi in onore di Maria Grazia Albertini Ottolenghi
EditorMARCO ROSSI, ALESSANDRO ROVETTA, FRANCESCO TEDESCHI, ALESSANDRO BARBIERI, PAOLA BOSIO
Pagine123-130
Numero di pagine8
Stato di pubblicazionePubblicato - 2013

Keywords

  • Chiesa di San Domenico - Cremona
  • Giovanni Gaspare Pedoni
  • Tabernacolo

Fingerprint Entra nei temi di ricerca di 'Un tabernacolo di Giovanni Gaspare Pedoni dalla chiesa di San Domenico di Cremona?'. Insieme formano una fingerprint unica.

Cita questo