Un innovativo incentivo per aumentare l’aderenza alla vaccinazione antinfluenzale tra gli operatori sanitari: analisi cost-consequence e valutazione di sostenibilità.

Americo Cicchetti, Gianfranco Damiani, Gualtiero Ricciardi, Patrizia Laurenti, Marcello Di Pumpo, Andrea Barbara, Andrea Gentili, Doriana Vallone, Filippo Berloco, Daniele Piacentini, Andrea Cambieri, Tamburrano Andrea, La Milia Daniele Ignazio, R Galluzzi, SR Mastrodonato

Risultato della ricerca: Contributo in libroContributo a convegno

Abstract

[Ita:]Introduzione La vaccinazione antinfluenzale è efficace nel prevenire l’influenza stagionale, protegge i pazienti fragili dalle complicanze dell’influenza, diminuisce l’assenteismo nel personale riducendo, così, i costi risultanti dalla conseguente perdita di produttività. La copertura vaccinale antinfluenzale tra gli operatori sanitari in Italia è ancora molto bassa e si attesta approssimativamente attorno al 15% in base alle più recenti indagini. Il tasso di copertura vaccinale nel nostro Policlinico Universitario è cresciuto da 9,57% durante la stagione 2016-2017 a 14,24% in quella 2017- 2018 fino ad arrivare a 22,38% nell’ultima stagione 2018-2019. Lo scopo di questo studio retrospettivo osservazionale è dimostrare la sostenibilità sostenibilità economica dell’introduzione di un incentivo non economico consistente in un’ora aggiuntiva di permesso retribuito a tutti gli operatori sanitari della Fondazione Policlinico Universitario “Agostino Gemelli” IRCCS che accettano di vaccinarsi. Materiali e metodi È stata effettuata un’analisi cost-consequence (utilizzando il metodo del costo frizionale) stimando la perdita di produttività pro-capite causata dall’assenteismo per malattia. È stato dunque calcolato il salario orario medio degli operatori sanitari (stratificati per categoria professionale) per identificare il costo di un’ora di permesso retribuita. È stata, infine, stimata la quantità massima di permesso retribuito concedibile senza perdite nette per l’azienda. Risultati È stata registrata una perdita di produttività annuale dovuta ad assenteismo per malattia pari a 237,65 € per ogni operatore vaccinato e pari a 413,78 € per ogni operatore non vaccinato. La differenza in perdita di produttività pro-capite annua è risultata, pertanto, di 176,13€. Considerando 36,89 €/h come il salario orario medio pesato per categoria professionale, l’applicazione dell’incentivo risulta sostenibile. La nostra simulazione ha identificato 4,77 ore (286,5 minuti) come la durata massima del permesso retribuito concedibile senza generare perdite nette per l’azienda. Conclusioni Il vaccino antinfluenzale è efficace nel prevenire l’influenza stagionale e le sue complicanze, è necessario pertanto promuovere misure che mirino ad incrementare le coperture vaccinali in particolar modo fra gli operatori sanitari. Possiamo concludere che l’incentivo non economico alla vaccinazione antinfluenzale introdotto nella Fondazione Policlinico Universitario “Agostino Gemelli” IRCCS è una misura ampiamente sostenibile.
Titolo tradotto del contributo[Autom. eng. transl.] An innovative incentive to increase adherence to influenza vaccination among healthcare professionals: cost-consequence analysis and sustainability assessment.
Lingua originaleItalian
Titolo della pubblicazione ospiteAtti del 52° Congresso Nazionale SItI – “Le evidenze scientifiche per la Sanità Pubblica: dalle emergenze alla promozione della salute”.
Pagine351
Numero di pagine1
Volume2019
Stato di pubblicazionePubblicato - 2019
Evento52° Congresso Nazionale SItI – “Le evidenze scientifiche per la Sanità Pubblica: dalle emergenze alla promozione della salute”. - Perugia Hotel Giò Wine e Jazz Area
Durata: 16 ott 201919 ott 2019

Convegno

Convegno52° Congresso Nazionale SItI – “Le evidenze scientifiche per la Sanità Pubblica: dalle emergenze alla promozione della salute”.
CittàPerugia Hotel Giò Wine e Jazz Area
Periodo16/10/1919/10/19

Keywords

  • antinfluenzale

Fingerprint Entra nei temi di ricerca di 'Un innovativo incentivo per aumentare l’aderenza alla vaccinazione antinfluenzale tra gli operatori sanitari: analisi cost-consequence e valutazione di sostenibilità.'. Insieme formano una fingerprint unica.

Cita questo