Un ebreo che scrive greco: Paolo e l'epistolografia antica

Giancarlo Toloni

Risultato della ricerca: Contributo in rivistaArticolo in rivista

Abstract

[Ita:]Paolo altera i canoni dell'epistolografia classica, modificando nella sua struttura formale la lettera ellenistica e dandole spessore teologico. Rispetto al prototipo greco, la lettera paolina presenta una maggiore lunghezza, mirando a istruire sul culto e la fede cristiana in maniera più persuasiva.
Titolo tradotto del contributo[Autom. eng. transl.] A Jew who writes Greek: Paul and ancient epistolography
Lingua originaleItalian
pagine (da-a)6-6
Numero di pagine1
RivistaComunità Universitaria
Stato di pubblicazionePubblicato - 2008

Keywords

  • Classical epistolography, Paul of Tarsus, Pharisaic training, Hellenistic contamination

Fingerprint

Entra nei temi di ricerca di 'Un ebreo che scrive greco: Paolo e l'epistolografia antica'. Insieme formano una fingerprint unica.

Cita questo