Un debito imprevisto. Tommaso d’Aquino e la fenomenologia francese

Francesca Peruzzotti

Risultato della ricerca: Contributo in rivistaArticolo in rivista

Abstract

[Ita:]Il testo prende in esame l'impatto che il pensiero di Tommaso d'Aquino ha avuto sulla fenomenologia francese, indagando i pensatori che hanno oltrepassato la presunta torsione onto-teologica attribuitagli da Martin Heidegger, ritrattata da Jean-Luc Marion. accostarsi alle proposte di Jean-Louis Chrétien ed Emmanuel Falque significa valutare il dialogo che la fenomenologia intesse con altre epoche di pensiero e con la disciplina teologica, onde chiarificare lo statuto del soggetto e dell'indagine critica.
Titolo tradotto del contributo[Autom. eng. transl.] An unexpected debt. Thomas Aquinas and French phenomenology
Lingua originaleItalian
pagine (da-a)327-353
Numero di pagine27
RivistaDIVUS THOMAS
Volume117
Stato di pubblicazionePubblicato - 2014
Pubblicato esternamente

Keywords

  • Tommaso d'Aquino
  • fenomenologia
  • Jean-Louis Chrétien
  • Emmanuel Falque

Fingerprint

Entra nei temi di ricerca di 'Un debito imprevisto. Tommaso d’Aquino e la fenomenologia francese'. Insieme formano una fingerprint unica.

Cita questo