Un artefice dell’unità italiana, il beato Francesco Faà di Bruno: militare, scienziato e sacerdote

Pierluigi Pizzamiglio

Risultato della ricerca: Contributo in libroChapter

Abstract

[Ita:]Francesco Faà di Bruno (1825-1888) fu, oltre che uomo di fede e patriota, matematico, ingegnere e inventore. Nel 1859 pubblicò a Parigi, in francese, la Théorie générale de l'élimination, in cui viene fornita la formula, che da lui prende il nome, della derivata n-esima di una funzione composta. Il suo nome in matematica è però legato soprattutto al trattato sulla teoria delle forme binarie.
Titolo tradotto del contributo[Autom. eng. transl.] An architect of Italian unity, the blessed Francesco Faà di Bruno: soldier, scientist and priest
Lingua originaleItalian
Titolo della pubblicazione ospite«Liberi non sarem se non siam uni» Il sogno e la costruzione dell'Italia
EditorGiuseppe Langella
Pagine145-160
Numero di pagine16
Stato di pubblicazionePubblicato - 2012

Keywords

  • Francesco Faà di Bruno
  • formula di Bruno

Fingerprint

Entra nei temi di ricerca di 'Un artefice dell’unità italiana, il beato Francesco Faà di Bruno: militare, scienziato e sacerdote'. Insieme formano una fingerprint unica.

Cita questo