Abstract

[Ita:]Il saggio presenta i risultati di una ricerca, realizzata dall’Osservatorio sulla Comunicazione dell’Università Cattolica su commissione del Comitato “Tv e minori”, intesa compiere una ricognizione sui sistemi di tutela del pubblico minorile nell’ambito della Televisione generalista in sei Paesi europei per tentare, in via comparativa, di individuare i modelli e le tendenze più significative entro panorami nazionali differenti;sono stati analizzati i casi di Francia, Spagna, Germania, Svezia, Gran Bretagna e Olanda. Per ciascuno di questi sei Paesi la ricerca ha messo a fuoco il complesso delle fonti normative, dalle direttive dell’Unione Europea in cui si inseriscono le singole legislazioni nazionali alle norme costituzionali, alle leggi di tutela dei minori e di regolamentazione del sistema radiotelevisivo, fino alle guidelines, ai codici deontologici e ai fenomeni di autoregolamentazione messi in atto dai singoli soggetti deputati (produttori, broadcasters, inserzionisti pubblicitari etc.), con l’obiettivo di cogliere la reciproca integrazione di queste norme in un vero e proprio “sistema di tutela” efficace e coerente, almeno dal punto di vista formale.
Titolo tradotto del contributo[Autom. eng. transl.] TV and minors in six European countries
Lingua originaleItalian
Titolo della pubblicazione ospiteIl gioco delle regole. Tv e tutela dei minori in sei paesi europei
EditorPIERMARCO AROLDI
Pagine13-34
Numero di pagine22
Stato di pubblicazionePubblicato - 2003

Keywords

  • minori
  • regolamentazione
  • televisione
  • tutela

Fingerprint Entra nei temi di ricerca di 'Tv e minori in sei Paesi europei'. Insieme formano una fingerprint unica.

Cita questo