Tutela della concorrenza e diffusione sociale del rischio

Risultato della ricerca: Contributo in libroChapter

Abstract

[Ita:]Il saggio analizza due fattori che hanno impedito all’Italia di trarre beneficio dall’apertura al mercato e alla concorrenza. In primo luogo, l’Italia non ha saputo adattare al nuovo contesto le proprie istituzioni di assicurazione sociale e ciò ha dato luogo a una diffusione sociale del rischio che è stata fonte di incentivi perversi per la crescita. In secondo luogo, l’apertura al mercato è stata legata più del necessario al progetto di Mercato unico europeo, con la conseguenza che le difficoltà incontrate da questo progetto hanno inciso pesantemente sull’efficacia delle riforme. I due fattori, peraltro, hanno agito in modo interdipendente: la difficoltà di comporre efficacemente mercato e istituzioni di assicurazione sociale nello spazio europeo è stato uno dei principali motivi di insuccesso del Mercato unico
Titolo tradotto del contributo[Autom. eng. transl.] Protection of competition and social spread of risk
Lingua originaleItalian
Titolo della pubblicazione ospiteConcorrenza mercato e crescita: il lungo periodo
EditorA Gigliobianco, G. Toniolo
Pagine533-561
Numero di pagine29
Stato di pubblicazionePubblicato - 2017

Keywords

  • Concorrenza
  • Rischio sociale

Fingerprint Entra nei temi di ricerca di 'Tutela della concorrenza e diffusione sociale del rischio'. Insieme formano una fingerprint unica.

Cita questo