Truffa salutare e reinvenzione del codice. Parola poetica e verità nell’opera di T. Campanella

Risultato della ricerca: Contributo in rivistaArticolo in rivista

Abstract

[Ita:]Rapporto fra arte e verità, statuto del fare letterario, legittimità della finzione: a tali questioni del dibattito letterario fra XVI e XVII secolo Campanella offre una soluzione originale, restituendo valore teoretico e salvifico alla lingua barocca. I temi del valore salvifico della poesia e della responsabilità dello scrivente appaiono nelle loro analogie rispetto a contemporanee interpretazioni filosofiche della letteratura,come quelle di Barthes e Derrida.
Titolo tradotto del contributo[Autom. eng. transl.] Healthy scam and code reinvention. Poetic word and truth in the work of T. Campanella
Lingua originaleItalian
pagine (da-a)25-44
Numero di pagine20
RivistaTESTO
Volume24
Stato di pubblicazionePubblicato - 2003

Keywords

  • Roland Barthes
  • concealment
  • dissimulazione
  • fraud
  • magia
  • magic
  • poetry
  • potere salvifico della poesia
  • saving power
  • truffa salutare

Fingerprint Entra nei temi di ricerca di 'Truffa salutare e reinvenzione del codice. Parola poetica e verità nell’opera di T. Campanella'. Insieme formano una fingerprint unica.

Cita questo