Traiettorie di sviluppo neuropsicologico in bambini di età prescolare nati moderatamente pretermine

Chiara Ionio, Andrea Bonanomi, Eleonora Mascheroni, Elisa Riboni, Chiara Dallatomasina, Maria Grazia Natali Sora, Monica Falautano, Antonella Poloniato, Graziano Barera

Risultato della ricerca: Contributo in libroContributo a convegno

Abstract

[Ita:]INTRODUZIONE Nonostante la presenza di ricerche sulle difficoltà della nascita prematura, i risultati sugli esiti evolutivi sono eterogenei (Aarnoudse-Moens et al., 2012; Kerstjens et al., 2012). Ciò potrebbe essere spiegato da aspetti biologici e ambientali, ma anche metodologici. Tra questi l’uso dell’età cronologica (UCA) o corretta (CA) (Romeo et al., 2012). Gli obiettivi di questo lavoro sono: confrontare lo sviluppo neuropsicologico di bambini pretermine a basso rischio con quello di nati a termine a 24 e a 36 mesi e indagare l’utilità della CA e della UCA nel follow-up dei pretermine. METODO Il campione è composto da 104 bambini (55 pretermine; EG media=32.01; peso medio=1610.20). Gli strumenti utilizzati (previo consenso) sono le Bayley-III (Bayley, 2006) e la CBCL 1½-5 (Achenbach & Rescorla, 2000). RISULTATI Le analisi preliminari (t-test, ANOVA e correlazioni) sembrano evidenziare: un minor livello di performance dei pretermine nelle scale cognitiva e del linguaggio a 24 (t = 5.79, p < .001; t = 3.32, p < .001) e a 36 (t = 1.98, p < .05; t = 3.09, p < .01) mesi; la presenza di un ritardo nei pretermine con UCA nello sviluppo di competenze cognitive tra 24 e 36 mesi (F = 3,930, p < .05); correlazioni significative tra punteggi alle Bayley, sia per CA sia per UCA, e: a) età gestazionale (24 mesi) (ρ = .468, p < .001); b) giorni di degenza (36 mesi) (ρ = -.449, p < .01); c) presenza di tratti ansiosi/depressivi e aggressivi (36 mesi) (ρ = .479, p < .05; ρ = .514, p < .01). CONCLUSIONI I dati indicano che i bambini pretermine hanno maggiori difficoltà in particolare nello sviluppo cognitivo, anche se il gap evolutivo sembra ridursi negli anni. L’utilizzo della CA e della UCA ha evidenziato come l’uso della CA sia utile fino ai 2 anni. I risultati evidenziano come le variabili biologiche alla nascita influenzino lo sviluppo dei bambini pretermine fino ai 24 mesi, mentre le loro performance a 36 mesi appaiono influenzate da più fattori quali i tratti comportamentali del bambino e i giorni di degenza.
Titolo tradotto del contributo[Autom. eng. transl.] Trajectories of neuropsychological development in preschool children born moderately preterm
Lingua originaleItalian
Titolo della pubblicazione ospitePreatti del XXVII Congresso AIP Sezione di Psicologia dello Sviluppo e dell'Educazione
Pagine167
Numero di pagine1
Stato di pubblicazionePubblicato - 2014
EventoXXVII Congresso AIP Sezione di Psicologia dello Sviluppo e dell'Educazione - Università della Calabria, Arvacata di Rende
Durata: 18 set 201420 set 2014

Convegno

ConvegnoXXVII Congresso AIP Sezione di Psicologia dello Sviluppo e dell'Educazione
CittàUniversità della Calabria, Arvacata di Rende
Periodo18/9/1420/9/14

Keywords

  • preamaturi
  • traiettorie di sviluppo neuropsicologico

Fingerprint

Entra nei temi di ricerca di 'Traiettorie di sviluppo neuropsicologico in bambini di età prescolare nati moderatamente pretermine'. Insieme formano una fingerprint unica.

Cita questo