Tipologia dei saldi bancari e revocatoria fallimentare delle rimesse in conto corrente

Risultato della ricerca: Contributo in rivistaArticolo in rivista

Abstract

[Ita:]Sommario: Distinzione dei saldi bancari e importanza della scelta di quello applicabile ai fini della revocatoria fallimentare delle rimesse in conto corrente. Ambiguità della motivazione della sentenza della Corte di cassazione e critica delle sue possibili ricostruzioni. L' effettivo ambito di rilevanza del problema. Difficoltà di accertare il momento dal quale l' importo dell' assegno versato è disponibile per il cliente. Le proposte della giurisprudenza e della dottrina; critica. L' anfibologia del concetto di disponibilità nella prassi bancaria. I vari significati in cui l' espressione viene utilizzata. La "disponibilità immediata". Sua connotazione creditizia in base all' attuale formulazione delle N.U.B. e irrilevanza ai fini della revocatoria fallimentare. La divaricazione fra la contrattualistica uniforme e la effettiva prassi seguita dalle aziende di credito. La "disponibilità contrattuale" e quella "forfettaria". Irrilevanza per il giudizio di copertura del conto ai fini della revocatoria fallimentare. Copertura del conto e incasso dell' importo degli assegni versati. Presunzione di incasso in base alle registrazioni per valuta e prova della data dell' effettivo incasso in relazione alle diverse procedure bancarie utilizzabili. Conclusioni
Titolo tradotto del contributo[Autom. eng. transl.] Type of bank balances and bankruptcy revocation of remittances to current accounts
Lingua originaleItalian
pagine (da-a)328-344
Numero di pagine17
RivistaBANCA BORSA E TITOLI DI CREDITO
Stato di pubblicazionePubblicato - 1991

Keywords

  • revocatoria
  • rimesse
  • saldi bancari

Fingerprint Entra nei temi di ricerca di 'Tipologia dei saldi bancari e revocatoria fallimentare delle rimesse in conto corrente'. Insieme formano una fingerprint unica.

Cita questo