The Framed Portrait Experience: parole e immagini entro i contesti di esecuzione della pena

Emanuela Saita, Anselmi Francesca, Ajuti Serena, Quadraro Roberto

Risultato della ricerca: Contributo in rivistaArticolo in rivista

Abstract

[Ita:]Scopo del contributo è descrivere la Framed Portrait Experience che ha coinvolto soggetti detenuti presso una Casa Circondariale. Questa esperienza coniuga la tecnica del ritratto fotografico e della narrazione autobiografica. I due strumenti sono stati utilizzati per facilitare il processo di integrazione dei vissuti anche traumatici e accrescere sia la consapevolezza relativa all'esperienza passata e presente sia la possibilità di progettare il futuro.
Titolo tradotto del contributo[Autom. eng. transl.] The Framed Portrait Experience: words and images within the contexts of execution of the sentence
Lingua originaleItalian
pagine (da-a)439-456
Numero di pagine18
RivistaRicerche di Psicologia
Volume2018
DOI
Stato di pubblicazionePubblicato - 2018

Keywords

  • Fotografia, framed portrait experience, narrazione autobiografica, detenuti

Fingerprint Entra nei temi di ricerca di 'The Framed Portrait Experience: parole e immagini entro i contesti di esecuzione della pena'. Insieme formano una fingerprint unica.

Cita questo