The Christianization of Adulis in Light of the Material Evidence

Caterina Giostra, Massa Serena

Risultato della ricerca: Contributo in libroContributo a convegno

Abstract

[Ita:]Il contributo presentai i risultati delle recenti campagne di scavo nelle due chiese di Adulis (Eritrea) già note dai ritrovamenti di Roberto Paribeni del 1907: la chiesa nel settore centro-settentrionale della città – la cosiddetta Ara del Sole – e la chiesa al limite orientale. L’analisi delle evidenze punta a chiarire cronologia e funzione dei due monumenti, nonché i modelli nell’organizzazione degli spazi e l’importazione di elementi dell’arredo liturgico dal Mediterraneo orientale. Questi due edifici di culto cristiani verranno inoltre letti in relazione all’organizzazione ecclesiastica complessiva della città, considerando altre testimonianze quali, in primo luogo, la terza chiesa nota, verosimilmente con funzione di cattedrale, già indagata nel 1868 dal British Museum.
Lingua originaleEnglish
Titolo della pubblicazione ospiteStories of Globalisation: The Red Sea and the Persian Gulf from Late Prehistory to Early Modernity, Seventh international Red Sea conference
Pagine314-352
Numero di pagine39
Stato di pubblicazionePubblicato - 2018
EventoSeventh international Red Sea conference - Napoli
Durata: 26 mag 201530 mag 2015

Convegno

ConvegnoSeventh international Red Sea conference
CittàNapoli
Periodo26/5/1530/5/15

Keywords

  • Adulis
  • Mar Rosso
  • cristianizzazione

Fingerprint Entra nei temi di ricerca di 'The Christianization of Adulis in Light of the Material Evidence'. Insieme formano una fingerprint unica.

Cita questo