Teatro civile e sacra rappresentazione a Firenze nel Rinascimento

Paola Ventrone, 27278, DI LETTERE E FILOSOFIA FACOLTA', MILANO - Dipartimento di Storia moderna e contemporanea

Risultato della ricerca: LibroBook

Abstract

[Ita:]A Firenze tra il 1382 e il 1530 le élites dirigenti, dagli Albizzi ai Medici ai loro antagonisti, progettarono un complesso sistema teatrale sapientemente elaborato e teso a legittimare il loro potere. Questo volume illustra la varietà di tipologie spettacolari messe a punto a partire dalle prime sperimentazioni di età comunale per giungere ai radicali mutamenti del periodo principesco. La pluralità delle tecniche comunicative e sceniche è analizzata attraverso alcuni snodi fondamentali: le feste per il Concilio del 1439, con le macchine aeree e i paradisi del Brunelleschi; l’‘invenzione’ della sacra rappresentazione al tempo di Cosimo il Vecchio e Antonino Pierozzi; la svolta classicistica di Lorenzo il Magnifico; la rivoluzione rituale del Savonarola; il successivo rinnovamento determinato dal rientro in città dei Medici con Leone X. Il filo conduttore della narrazione storica è offerto dalla celebrazione patronale di San Giovanni Battista. Questa costituisce lo specchio dei mutamenti istituzionali e culturali intervenuti nel lungo periodo ma anche l’enfatizzazione del mito di una città che i suoi governanti intendevano rappresentare come idealmente perfetta. La storia degli spettacoli è ripercorsa attraverso l’ intreccio delle vite degli uomini che li idearono e li realizzarono (i committenti, gli intellettuali, gli artisti, gli artefici, le associazioni) e le motivazioni che ne determinarono la creazione. L’interesse di questo studio oltrepassa i confini della storia dello spettacolo. L’esemplare esperienza di Firenze dimostra infatti quanto sia stato fondamentale il ruolo svolto dal linguaggio teatrale nella costruzione della comunicazione politica e nell’organizzazione della società pre-moderna
Titolo tradotto del contributo[Autom. eng. transl.] Civil theater and sacred representation in Florence during the Renaissance
Lingua originaleItalian
EditoreLe Lettere
Numero di pagine551
ISBN (stampa)978-8860876768
Stato di pubblicazionePubblicato - 2016

Serie di pubblicazioni

NomeSTORIA DELLO SPETTACOLO. SAGGI

Keywords

  • Firenze, Rinascimento, teatro, sacra rappresentazione, feste di San Giovanni, pedagogia umanistica, Concilio del 1439, famiglia Albizzi, Antonino Pierozzi, Cosimo de' Medici, Lorenzo de' Medici il Magnifico, papa Leone X, Abramo di Suzdal, Filippo Brunelleschi, Matteo Palmieri, Ambrogio Traversari, Giorgio Vasari, Feo Belcari, Castellano Castellani
  • Florence, Renaissance, Theatre, religious play, San Giovanni feasts, humanistic pedagogy, 1439 ecumenical council, Albizzi family, Antonino Pierozzi, Lorenzo de' Medici il Magnifico, Cosimo de' Medici, pope Leo X, Abraam of Suzdal, Filippo Brunelleschi, Matteo Palmieri, Ambrogio Traversari, Giorgio Vasari, Feo Belcari, Castellano Castellani

Fingerprint

Entra nei temi di ricerca di 'Teatro civile e sacra rappresentazione a Firenze nel Rinascimento'. Insieme formano una fingerprint unica.

Cita questo