Sulla responsabilità per danni delle autorità di vigilanza (Banca d'Italia e Consob). Cass., 27 ottobre 2020, n. 23489

Risultato della ricerca: Contributo in rivistaArticolo in rivistapeer review

Abstract

[Ita:]Le controversie relative alle domande proposte da investitori e azionisti nei confronti di un'autorità di vigilanza (Banca d'Italia e Consob) per i danni conseguenti alla mancata, inadeguata o ritardata vigilanza su banche e intermediari sono devolute alla giurisdizione del giudice ordinario, non venendo in rilievo la contestazione di poteri amministrativi, ma di comportamenti “doverosi” posti a tutela del risparmio che non investono scelte ed atti autoritativi , essendo tali autorità tenute a rispondere delle conseguenze della violazione dei canoni comportamentali della diligenza, prudenza e perizia , nonché delle norme di legge e regolamentari relative al corretto svolgimento dell'attività di vigilanza, quali espressione del principio generale del neminem laedere
Titolo tradotto del contributo[Autom. eng. transl.] On the liability for damages of the supervisory authorities (Bank of Italy and Consob). Cass., 27 October 2020, n. 23489
Lingua originaleItalian
pagine (da-a)741-755
Numero di pagine15
RivistaGIURISPRUDENZA COMMERCIALE
Volume2021
Stato di pubblicazionePubblicato - 2021

Keywords

  • Responsabilità
  • banking sector
  • danni
  • demages
  • liability
  • mercato bancario
  • supervision
  • vigilanza

Fingerprint

Entra nei temi di ricerca di 'Sulla responsabilità per danni delle autorità di vigilanza (Banca d'Italia e Consob). Cass., 27 ottobre 2020, n. 23489'. Insieme formano una fingerprint unica.

Cita questo