«Strange affinities». McCarthy e il cinema: un’influenza reciproca?

Risultato della ricerca: Contributo in libroChapter

Abstract

[Ita:]Franco Lonati, partendo dalle analogie fra il giudice Holden e il colonnello Kurtz di Apocalypse Now, riflette sulla mutua influenza fra la narrativa di McCarthy e il cinema, suggerendo possibili analogie fra i personaggi dei suoi romanzi e i protagonisti di alcuni western revisionisti di cineasti come Terrence Malick, Michael Cimino e Sam Peckinpah.
Titolo tradotto del contributo[Autom. eng. transl.] "Strange affinities". McCarthy and cinema: a mutual influence?
Lingua originaleItalian
Titolo della pubblicazione ospiteIl gioco per eccellenza. Cinquant’anni di Cormac McCarthy
EditorF Lonati, G Segato
Pagine77-93
Numero di pagine17
Stato di pubblicazionePubblicato - 2017

Keywords

  • Adaptation
  • Blood Meridian
  • Cormac McCarthy
  • Film

Fingerprint Entra nei temi di ricerca di '«Strange affinities». McCarthy e il cinema: un’influenza reciproca?'. Insieme formano una fingerprint unica.

Cita questo