Sposare una Z23: feticizzazione del passato e antropomorfismo moe a sfondo storico nel videogioco

Francesco Toniolo, S. Caselli

Risultato della ricerca: Contributo in rivistaArticolo in rivistapeer review

Abstract

[Ita:]L’articolo vuole riflettere su alcuni videogiochi pseudostorici, e in particolare su casi d’analisi che abbinano l’antropomorfismo moe a meccaniche gacha. Tali casi specifici rendono accessibili a community di appassionati estremamente nutrite degli immaginari in cui la feticizzazione del passato diventa l’unico modo possibile per rivisitare la storia. Riflettere su queste precise declinazioni è occasione per notare come la mercificazione del passato, messa nella prospettiva di meccaniche ludiche collezionistiche, possa da un lato stimolarne lo studio quanto, dall’altro, implicare una serie di rischi da un punto di vista storiografico, afferenti a processi di ‘consunzione’ della storia influenzati dalle sottoculture in cui questi videogiochi vengono prodotti e circolano.
Titolo tradotto del contributo[Autom. eng. transl.] Marrying a Z23: fetishization of the past and moe anthropomorphism with historical background in the video game
Lingua originaleItalian
pagine (da-a)128-146
Numero di pagine19
RivistaDIACRONIE. STUDI DI STORIA CONTEMPORANEA
Stato di pubblicazionePubblicato - 2021
Pubblicato esternamente

Keywords

  • moeficazione
  • videogiochi

Fingerprint

Entra nei temi di ricerca di 'Sposare una Z23: feticizzazione del passato e antropomorfismo moe a sfondo storico nel videogioco'. Insieme formano una fingerprint unica.

Cita questo