Spazio politico e spazio della sovversione

Cinzia Susanna Bearzot, 32300, DI LETTERE E FILOSOFIA FACOLTA', archeologia e storia dell'arte MILANO - Dipartimento di Storia

Risultato della ricerca: Contributo in libroContributo a convegno

Abstract

[Ita:]Le crisi democratiche di fine V mettono in evidenza il possibile carattere sovversivo degli spazi pubblici – o, meglio, della “politica dello spazio” di volta in volta adottata: gli spazi della città, normalmente deputati allo svolgimento delle regolari attività politiche, vengono utilizzati, o abbandonati, o manipolati per scopi sovversivi. Il contributo propone qualche esempio di questo stravolgimento degli spazi poleici (spazi democratici, trattandosi di Atene) nel corso delle vicende del 411 e del 404.
Titolo tradotto del contributo[Autom. eng. transl.] Political space and subversion space
Lingua originaleItalian
Titolo della pubblicazione ospiteLa città greca: gli spazi condivisi
Pagine93-106
Numero di pagine14
Stato di pubblicazionePubblicato - 2014
EventoConvegno del Centro Internazionale di Studi sulla Grecità Antica - Urbino
Durata: 26 set 201227 set 2012

Serie di pubblicazioni

NomeBIBLIOTECA DI QUADERNI URBINATI DI CULTURA CLASSICA

Convegno

ConvegnoConvegno del Centro Internazionale di Studi sulla Grecità Antica
CittàUrbino
Periodo26/9/1227/9/12

Keywords

  • Espace
  • Politica
  • Politics
  • Sovversione
  • Spazio
  • Subversion

Fingerprint

Entra nei temi di ricerca di 'Spazio politico e spazio della sovversione'. Insieme formano una fingerprint unica.

Cita questo