Sospensione con messa alla prova per minorenni: l'impossibilità di disporla nelle indagini preliminari rimessa al vaglio della Corte costituzionale

Michele Pisati

Risultato della ricerca: Contributo in rivistaArticolo in rivista

Abstract

[Ita:]Nota a Tribunale per i Minorenni di Firenze, Ufficio GIP, ordinanza 25 febbraio 2019, Giud. Signorini, che dichiara rilevante e non manifestamente infondata una questione di legittimità costituzionale dell’art. 28 d.P.R. 22 settembre 1988, n. 448 «nella parte in cui non prevede che il giudice, sentite le parti, possa disporre con ordinanza la sospensione del procedimento con contestuale messa alla prova nella fase delle indagini preliminari» nel procedimento a carico di minorenni.
Titolo tradotto del contributo[Autom. eng. transl.] Suspension with probation for minors: the impossibility of arranging it in the preliminary investigations submitted to the scrutiny of the Constitutional Court
Lingua originaleItalian
pagine (da-a)1-1
Numero di pagine1
RivistaDIRITTO PENALE CONTEMPORANEO
Stato di pubblicazionePubblicato - 2019

Keywords

  • Sospensione del processo e messa alla prova

Fingerprint

Entra nei temi di ricerca di 'Sospensione con messa alla prova per minorenni: l'impossibilità di disporla nelle indagini preliminari rimessa al vaglio della Corte costituzionale'. Insieme formano una fingerprint unica.

Cita questo