"Son regina e son amante": la regalità al femminile nella "Didone abbandonata" di Pietro Metastasio

Arianna Frattali

Risultato della ricerca: Contributo in libroChapter

Abstract

[Ita:]Il saggio analizza il concetto di regalità al femminile attraverso la vicenda di Didone celebrata dal libretto metastasiano intonato da numerosissimi musicista in Europa nel corso del Settecento ed oltre. Nato per il soprano Marianna Benti Bulgarelli, il personaggio dell'eroina cartaginese costituisce infatti il cavallo di battaglia di molte dive del palcoscenico proprio in un momento in cui si afferma il professionismo della cantante sulla scena.
Titolo tradotto del contributo[Autom. eng. transl.] "I am queen and I am a lover": female kingship in Pietro Metastasio's "Didone abandoned"
Lingua originaleItalian
Titolo della pubblicazione ospiteScena madre. Donne personaggi e interpreti della realtà, studi per Annamaria Cascetta
EditorR. Carpani, L. Peja, L. Aimo
Pagine129-136
Numero di pagine8
Stato di pubblicazionePubblicato - 2014

Keywords

  • Settecento
  • didone
  • melodramma
  • metastasio

Fingerprint

Entra nei temi di ricerca di '"Son regina e son amante": la regalità al femminile nella "Didone abbandonata" di Pietro Metastasio'. Insieme formano una fingerprint unica.

Cita questo