Abstract

[Ita:]Il volume ha una finalità didattica. Il primo capitolo mira a fare luce sulle diverse definizioni impiegate per classificare i migranti, muovendo da un dato di fondo: le definizioni sono l’esito di processi di costruzione sociale, riflettono le scelte in tema di politica migratoria e per gli immigrati, gli atteggiamenti della società ospite verso i migranti, le aspettative in ordine al loro ruolo, il tipo di relazioni tra migranti delle diverse origini e non migranti. Il secondo capitolo traccia la storia delle migrazioni internazionali nell’età moderna e sottolinea i caratteri specifici delle migrazioni contemporanee. Il terzo capitolo passa in rassegna le teorie che spiegano le ragioni dell’attivazione dei flussi migratori e della loro perpetuazione nel tempo. Il quarto capitolo analizza la questione delle politiche migratorie, evidenziando il loro ruolo nel condizionare la composizione dei flussi e l’evoluzione dei rapporti tra migranti e società ospite; con specifico riferimento all’esperienza europea sono, quindi, evidenziati gli aspetti di maggiore contraddittorietà delle attuali politiche migratorie e le ragioni dei loro “fallimenti”. Il quinto capitolo si concentra, infine, sui processi d’incorporazione economica dei migranti, mettendo anche in evidenza la relazione che sussiste tra il ruolo assegnato agli immigrati e il modello di sviluppo “scelto” dalla società ospite.
Titolo tradotto del contributo[Autom. eng. transl.] Sociology of migration
Lingua originaleItalian
EditoreLaterza
Numero di pagine250
ISBN (stampa)88-420-7246-X
Stato di pubblicazionePubblicato - 2004

Keywords

  • immigration
  • immigrazione
  • international migrations
  • migrazionI internazionali

Fingerprint Entra nei temi di ricerca di 'Sociologia delle migrazioni'. Insieme formano una fingerprint unica.

Cita questo