Società, innovazione, comunità

Pier Cesare Rivoltella, Michele Marangi, Marco Rondonotti

Risultato della ricerca: Contributo in libroChapter

Abstract

[Ita:]La cornice concettuale entro cui si inserisce il lavoro di progettazione e intervento nell’ambito delle Tecnologie di Comunità (TdC) si basa su tre parole chiave: società, innovazione e comunità. La crisi del concetto di autorità porta a interrogarsi sul significato di una società orizzontale: è una società più adulta? Più responsabile? Ma è possibile parlare di una orizzontalità radicale? Dentro questo modello di società il capitalismo digitale rischia di usare l’orizzontalità per imporre le logiche del consumo. La società appena descritta trova nell’innovazione la propria cifra. Si riflette sul significato del costrutto, lo si distingue da quello del cambiamento, se ne indaga il valore di utopia salvifica. L’innovazione è soprattutto all’insegna della tecnologia nella terza fase della mediazione tecnologica caratterizzata da due principali fenomeni: l’affermarsi della vita artificiale (bioalgoritmi, intelligenza artificiale) e la dittatura dei Big Data. In questa società si può trovare ancora spazio per la comunità? I legami sono per sempre liquidi o vi è uno spazio per la loro sopravvivenza?
Titolo tradotto del contributo[Autom. eng. transl.] Society, innovation, community
Lingua originaleItalian
Titolo della pubblicazione ospiteLa scala e il tempio. Metodi e strumenti per costruire comunità con le tecnologie
Pagine29-35
Numero di pagine7
Stato di pubblicazionePubblicato - 2020

Keywords

  • Big Data
  • Community Technologies
  • Information Communication Technologies
  • Innovation

Fingerprint Entra nei temi di ricerca di 'Società, innovazione, comunità'. Insieme formano una fingerprint unica.

Cita questo