Segni di corruzione tra bon ton e senso di realtà

Risultato della ricerca: Contributo in rivistaArticolo in rivista

Abstract

[Ita:]A prima vista distanti, due aspetti tipici di un atteggiamento corrotto sono invece strettamente connessi. Da una parte la cura delle apparenze, delle buone maniere, del far play, con cui la persona corrotta nasconde sempre le sue intenzioni subito pronta ad accusare gli altri se vengono meno a qualche galateo. Proprio perché l’apparenza garbata copre la realtà corrotta, che deve restare nascosta. Dall’altra parte l’insistenza rapida in momenti critici o in decisioni importanti sulle circostanze in cui bisogna operare, sul «senso di realtà» e non di astrattezza, su non poter fare altrimenti, su dover prendere una decisione, dove il reale è ridotto a meno di se stesso, appiattito, schiacciato in una sorda e atea immanenza.
Titolo tradotto del contributo[Autom. eng. transl.] Corruption signs between bon ton and sense of reality
Lingua originaleItalian
pagine (da-a)115-121
Numero di pagine7
RivistaVITA E PENSIERO
Stato di pubblicazionePubblicato - 2019

Keywords

  • action
  • corruption
  • ethics

Fingerprint

Entra nei temi di ricerca di 'Segni di corruzione tra bon ton e senso di realtà'. Insieme formano una fingerprint unica.

Cita questo