Scrivere digitale per la documentazione nei servizi per l’infanzia

Michele Marangi

Risultato della ricerca: Contributo in libroChapter

Abstract

[Ita:]L’articolo riflette sull’impatto e sulle trasformazioni che il digitale sta avendo sulle forme di scrittura documentativa in ambito didattico e pedagogico, a partire da tre domande chiave. 1. La documentazione può rappresentare un elemento chiave nelle pratiche pedagogiche e didattiche, oltre i semplici aspetti burocratici o archivistici? 2. Il digitale può diventare una risorsa non solo tecnologica, ma anche metodologica ed espressiva, con nuove forme di scrittura, narrazione e documentazione didattica? 3. La Scuola dell’Infanzia può rappresentare un avanguardia di sperimentazione un utilizzo del digitale come ponte tra il contesto didattico e quello famigliare e, più in generale, tra le dimensioni formali e informali dell’apprendimento? I tre aspetti saranno affrontati sulla base di un progetto svolto tra il 2015 e il 2017 nelle Scuole d’Infanzia e gli Asili Nido, proposto dal Comune di Milano e gestito da Università Cattolica e Bicocca.
Titolo tradotto del contributo[Autom. eng. transl.] Digital writing for documentation in childcare services
Lingua originaleItalian
Titolo della pubblicazione ospiteQuaderni di Didattica della Scrittura
Pagine81-91
Numero di pagine11
VolumeXV
Stato di pubblicazionePubblicato - 2018
Pubblicato esternamenteYes

Keywords

  • Documentation
  • Infant School
  • Participative Writing
  • Digital Storytelling
  • Tecnologie pedagogiche
  • Documentazione
  • Scuola dell’Infanzia
  • Scrittura partecipativa
  • Pedagogical Technologies

Fingerprint Entra nei temi di ricerca di 'Scrivere digitale per la documentazione nei servizi per l’infanzia'. Insieme formano una fingerprint unica.

Cita questo