S. Vaccari, Le tariffe dei servizi pubblici tra teoria economica e regolazione amministrativa, in Rivista della Regolazione dei Mercati, 2020, II, 367 e ss.

Risultato della ricerca: Contributo in rivistaArticolo in rivistapeer review

Abstract

[Ita:]Il presente lavoro ha ad oggetto lo studio della funzione di regolazione tariffaria dei servizi pubblici a rilevanza economica o, secondo la denominazione europea, servi- zi di interesse economico generale (SIEG). Dopo alcune brevi premesse in merito alla nozione di ‘tariffa’ e al rapporto a propor- zionalità inversa tra regolazione tariffaria e sviluppo concorrenziale dei mercati rela- tivi ai diversi SIEG, l’indagine prosegue con un’analisi diacronica della politica tarif- faria italiana al fine di evidenziare l’evoluzione dall’originario approccio macroeco- nomico e, principalmente, antinflazionistico al nuovo paradigma della ‘regolazione dell’efficienza’. La parte centrale del lavoro è dedicata allo studio dei due fondamentali metodi della regolazione tariffaria: i modelli del ‘Cost of Service’ e del ‘Price-Cap’. Con riguardo al secondo, l’analisi si concentra su due principali criticità, segnatamente il livello di produttività esigibile dalle imprese regolate e la necessaria imposizione di obblighi qualitativi dell’offerta al fine di non frustrare gli obiettivi di sviluppo dell’efficienza produttiva. Nella parte finale del lavoro, sono indagate le implicazioni in materia tariffaria corre- late ai fondamentali principi di economicità e redditività, enunciati in via generale dalla legge 14 novembre 1995, n. 481. A tale riguardo, una particolare attenzione è rivolta all’individuazione delle opzioni di ‘policy’ sottese alle scelte regolatorie in esa- me, con più ampia riflessione critica in merito alla fondatezza dell’assunto teorico re- lativo alla pretesa ‘neutralità tecnica’ della potestà di regolazione tariffaria, special- mente laddove esercitata da autorità amministrative indipendenti. Una possibile soluzione alle criticità segnalate si ritrova sul piano dei criteri di riparto delle competenze in materia tariffaria. A tal fine, si assumerà la fondamentale distin- zione tra ‘regolazione sociale’ (o ‘redistributiva’) e ‘regolazione economica’, quale base per la distribuzione delle funzioni tra autorità con differente legittimazione (i.e. politico-rappresentativa o tecnica).
Titolo tradotto del contributo[Autom. eng. transl.] S. Vaccari, The tariffs of public services between economic theory and administrative regulation, in Review of the Regulation of Markets, 2020, II, 367 et seq.
Lingua originaleItalian
pagine (da-a)367-396
Numero di pagine30
RivistaRIVISTA DELLA REGOLAZIONE DEI MERCATI
Stato di pubblicazionePubblicato - 2020

Keywords

  • Regolazione amministrativa
  • Servizi Pubblici
  • Tariffe
  • Teoria economica

Fingerprint Entra nei temi di ricerca di 'S. Vaccari, Le tariffe dei servizi pubblici tra teoria economica e regolazione amministrativa, in Rivista della Regolazione dei Mercati, 2020, II, 367 e ss.'. Insieme formano una fingerprint unica.

Cita questo