Resistenza dell'afide verde agli agrofarmaci

Emanuele Mazzoni, Piero Cravedi, 32379, ALIMENTARI E AMBIENTALI FACOLTA' DI SCIENZE AGRARIE, - Dipartimento di Scienze delle produzioni vegetali sostenibili (DI.PRO.VE.S.) PIACENZA, ALIMENTARI E AMBIENTALI FACOLTA' DI SCIENZE AGRARIE

Risultato della ricerca: Contributo in rivistaArticolo in rivistapeer review

Abstract

[Ita:]Un intenso uso di insetticidi per combattere le infestazioni Myzus persicae (Sulzer) (Hemiptera: Aphididae) ha selezionato popolazioni resistenti. Sono conosciuti vari meccanismi di resistenza: sovrapproduzione di esterasi e di monossigenasi, insensibilità dei siti bersaglio specifici per i carbammati, per i piretroidi, per i ciclodienici e, scoperta solo recentemente, anche per i neonicotinoidi. Tali forme di resistenza sono in grado di consentire agli esemplari portatori di sopravvivere ai trattamenti con gli aficidi tradizionali. In Italia le popolazioni più resistenti provengono principalmente da aree dove l’agricoltura è più intensiva. Ciò è molto preoccupante poiché in genere nelle strategie di difesa non viene posta adeguata attenzione al problema “resistenza” per la cui soluzione non si può fare affidamento solo alla possibilità di impiegare nuovi principi attivi quando quelli vecchi mostrano segni di inefficacia.
Titolo tradotto del contributo[Autom. eng. transl.] Green aphid resistance to agrochemicals
Lingua originaleItalian
pagine (da-a)22-24
Numero di pagine3
RivistaPROTEZIONE DELLE COLTURE
Volume6
Stato di pubblicazionePubblicato - 2013

Keywords

  • myzus persicae
  • neonicotinoidi

Fingerprint

Entra nei temi di ricerca di 'Resistenza dell'afide verde agli agrofarmaci'. Insieme formano una fingerprint unica.

Cita questo