Repressione penale e criminalità nella lombardia Austriaca (XVIII secolo)

Emanuele Pagano, 32300, DI LETTERE E FILOSOFIA FACOLTA', archeologia e storia dell'arte MILANO - Dipartimento di Storia

Risultato della ricerca: Contributo in libroChapter

Abstract

In this essay the Author provides an overview of Sources and Bibliography (status quaestionis). The historical analysis focuses on crown Courts, judges and their police forces in Austrian Lombardy (that is to say Milan and Mantua States under Habsbourg rule). Eventually, it depicts the range of the crimes and of the punishments inflicted, before and after 1784-1786, when Emperor Joseph II abolished torture and capital punishment, restructured Courts and adopted a new regulation for criminal trials.
Titolo tradotto del contributo[Autom. eng. transl.] Criminal repression and crime in Austrian Lombardy (18th century)
Lingua originaleItalian
Titolo della pubblicazione ospiteGiustizia e ingiustizia a Milano fra Cinque e Settecento
EditorA Cascetta, D Zardin
Pagine185-212
Numero di pagine28
Stato di pubblicazionePubblicato - 2016

Keywords

  • criminal justice (18th Century Lombardy))
  • giustizia penale (Lombardia, XVIII secolo)

Fingerprint

Entra nei temi di ricerca di 'Repressione penale e criminalità nella lombardia Austriaca (XVIII secolo)'. Insieme formano una fingerprint unica.

Cita questo