Regolamentazione del sistema finanziario e rischio sistematico

Giuliano Orlando Iannotta, George Pennacchi

Risultato della ricerca: Contributo in rivistaArticolo in rivista

Abstract

[Ita:]Non distinguendo efficacemente tra rischio sistematico e rischio specifico, le norme di vigilanza potrebbero incentivare l’assunzione di rischio del primo tipo, aumentando così la probabilità che più istituzioni finanziarie si trovino in difficoltà simultaneamente. Alcune delle attuali regole definiscono i requisiti di capitale in funzione dei rating creditizi. Se tali rating non riflettessero il rischio sistematico, la regolamentazione renderebbe più conveniente la concessione di prestiti e l’investimento in obbligazioni con maggiore rischio sistematico. La validità di questa conclusione dipende in modo cruciale dal fatto che i credit spread e i rating riflettano o meno il rischio sistematico. I risultati empirici di questo studio indicano che il rischio sistematico ha un effetto significativamente positivo sul credit spread delle obbligazioni, anche dopo aver controllato per il rating.
Titolo tradotto del contributo[Autom. eng. transl.] Financial system regulation and systematic risk
Lingua originaleItalian
pagine (da-a)22-36
Numero di pagine15
RivistaBANCARIA
Stato di pubblicazionePubblicato - 2014

Keywords

  • rischio sistematico

Fingerprint Entra nei temi di ricerca di 'Regolamentazione del sistema finanziario e rischio sistematico'. Insieme formano una fingerprint unica.

Cita questo