Recupero dei sottoprodotti di vinificazione per lo sviluppo di applicazioni alimentari innovative - stato dell’arte.

Giorgia Spigno, V Lavelli, L Torri, G Zeppa, L Fiori

Risultato della ricerca: Contributo in rivistaArticolo in rivistapeer review

Abstract

[Ita:]I sottoprodotti di vinificazione sono potenziali materie prime per una bioraffineria di seconda generazione, alimentata per produrre prodotti ad alto valore aggiunto per il settore alimentare. Infatti questi residui sono fonti eccellenti di olio, composti fenolici e fibra dietetica, possedendo quindi numerosi benefici per la salute umana e proprietà multifunzionali, come attività antiossidante e antimicrobica, potere colorante ed effetto texturizzante. Questo studio dello stato dell’arte presenta diverse strategie per la conversione di sottoprodotti di vinificazione in nuovi ingredienti alimentari e per il loro riutilizzo in alimenti innovativi, focalizzandosi sul tipo di ingrediente recuperato, la percentuale di aggiunta alla formulazione alimentare e il processo di trasformazione ottimale, evidenziando come è possibile aumentare il biovalore della filiera enologica.
Titolo tradotto del contributo[Autom. eng. transl.] Recovery of winemaking by-products for the development of innovative food applications - state of the art.
Lingua originaleItalian
pagine (da-a)5-18
Numero di pagine14
RivistaINDUSTRIE DELLE BEVANDE
Volume2018
Stato di pubblicazionePubblicato - 2018

Keywords

  • sottoprodotti
  • vinificazione

Fingerprint

Entra nei temi di ricerca di 'Recupero dei sottoprodotti di vinificazione per lo sviluppo di applicazioni alimentari innovative - stato dell’arte.'. Insieme formano una fingerprint unica.

Cita questo