Recensione di: "Timothy C. Winegard, 2021. Zanzare. Il più micidiale predatore della storia dell'umanità. (Traduzione di Paolo Lucca). HarperCollins Italia s.p.a., Milano, 568 pp. "

Rinaldo Nicoli Aldini*

*Autore corrispondente per questo lavoro

Risultato della ricerca: Contributo in rivistaArticolo in rivista

Abstract

[Ita:]Recensione di un'opera che mira a evidenziare l'importanza enorme che le zanzare hanno avuto, in negativo, nell'influenzare tante vicende della storia dell'umanità, in quanto insetti vettori di microrganismi e organismi (vermi parassiti) patogeni, responsabili di epidemie e di endemie di varia estensione e gravità.
Titolo tradotto del contributo[Autom. eng. transl.] Review of: "Timothy C. Winegard, 2021. Mosquitoes. The deadliest predator in the history of humanity. (Translation by Paolo Lucca). HarperCollins Italia s.p.a., Milan, 568 pp. "
Lingua originaleItalian
pagine (da-a)49-50
Numero di pagine2
RivistaENTOMATA
Volume2023
Stato di pubblicazionePubblicato - 2023

Keywords

  • recensione
  • storia della sanità
  • entomologia medica

Fingerprint

Entra nei temi di ricerca di 'Recensione di: "Timothy C. Winegard, 2021. Zanzare. Il più micidiale predatore della storia dell'umanità. (Traduzione di Paolo Lucca). HarperCollins Italia s.p.a., Milano, 568 pp. "'. Insieme formano una fingerprint unica.

Cita questo