Recensione di G. Forti (a cura di), “Le regole e la vita. Del buon uso di una crisi, tra letteratura e diritto”, Vita e Pensiero, Milano, 2020

Gaia Donati

Risultato della ricerca: Contributo in rivistaRecensione

Abstract

[Ita:]La drammatica esperienza collettiva ed esistenziale, connessa alla diffusione del virus Covid-19, interroga profondamente la sensibilità di ciascuno, generando una inattesa percezione di fragilità e ponendo complessi dilemmi etici, sociali e giuridici. Di questa immane crisi si può e si deve fare ‘buon uso’, attraverso la rinnovata consapevolezza della necessità che le regole, dalla cui osservanza o trasgressione può dipendere l’esistenza stessa delle persone, si fondino a ogni livello su ciò che è davvero essenziale per gli esseri umani. A questo ascolto della ‘voce della vita’, cui dovrebbe tornare a ispirarsi l’intero ordinamento normativo, educa la letteratura, che insegna a contrastare l’illusione di poter placare la paura tramite la ricerca di capri espiatori e a trarre dalle situazioni difficili elementi di positività. Su tali premesse si sviluppano i pregevoli contributi raccolti nel volume "Le regole e la vita. Del buon uso di una crisi, tra letteratura e diritto", nato dalla aspettativa e dalla speranza dell’Alta Scuola “Federico Stella” sulla Giustizia Penale di poter presentare al Paese e alla comunità accademica il doloroso problema della pandemia, con l’obiettivo di creare condizioni idonee a promuovere il patrimonio di intelligenza e di impegno delle nuove generazioni.
Titolo tradotto del contributo[Autom. eng. transl.] Review by G. Forti (edited by), “The rules and life. Of the good use of a crisis, between literature and law ”, Vita e Pensiero, Milan, 2020
Lingua originaleItalian
pagine (da-a)1719-1722
Numero di pagine4
RivistaRIVISTA ITALIANA DI MEDICINA LEGALE E DEL DIRITTO IN CAMPO SANITARIO
Volume2020
Stato di pubblicazionePubblicato - 2020

Keywords

  • Giustizia e Letteratura
  • Crisi
  • Covid-19
  • Regole

Fingerprint Entra nei temi di ricerca di 'Recensione di G. Forti (a cura di), “Le regole e la vita. Del buon uso di una crisi, tra letteratura e diritto”, Vita e Pensiero, Milano, 2020'. Insieme formano una fingerprint unica.

Cita questo