Recensione a M. Gecchele, S. Polenghi, P. Dal Toso (a cura di), Il Novecento: il secolo del bambino?, ed. Junior-Spaggiari, Parma 2017

Risultato della ricerca: Contributo in rivistaRecensione

Abstract

[Ita:]La domanda provocatoria contenuta nel titolo del volume curato dai professori Gecchele, Polenghi e Dal Toso rimanda all’obiettivo che il testo si prefigge di raggiungere, ovvero quello di sondare da diverse prospettive l’idea di infanzia che ha caratterizzato l’Europa del XX secolo. Si può realmente definire il Novecento quale il secolo del bambino, come auspicava in maniera ottimistica la nota pedagogista svedese Ellen Key? Guidati dall’interesse a fornire una risposta a questo interrogativo, gli autori dei contributi del volume, studiosi italiani e stranieri, delineano un bilancio dal taglio storico-educativo del secolo appena trascorso, che la presente recensione analizza.
Titolo tradotto del contributo[Autom. eng. transl.] Review to M. Gecchele, S. Polenghi, P. Dal Toso (edited by), The Twentieth Century: the century of the child ?, ed. Junior-Spaggiari, Parma 2017
Lingua originaleItalian
pagine (da-a)146-146
Numero di pagine1
RivistaCQIA RIVISTA
Volumeanno VII
Stato di pubblicazionePubblicato - 2017

Keywords

  • Europa
  • Infanzia
  • XX secolo

Fingerprint Entra nei temi di ricerca di 'Recensione a M. Gecchele, S. Polenghi, P. Dal Toso (a cura di), Il Novecento: il secolo del bambino?, ed. Junior-Spaggiari, Parma 2017'. Insieme formano una fingerprint unica.

Cita questo