Realismo e teoria della conoscenza. Riflessioni tra filosofia classica e fenomenologia

Risultato della ricerca: Contributo in libroChapter

Abstract

[Ita:]La questione del realismo è tornato di attualità dopo che la moda del post-modernismo ha sempre più rivelato i suoi limiti teorici e la filosofia analitica ha ridimensionato la sua svolta esclusivamente linguistica per una crescente attenzione all'ontologia. Tuttavia il dibattito sul realismo ha radici molto antiche, che mettono in questione natura e sviluppo del pensiero moderno, e fin dagli inizi del Novecento si è sviluppato in polemica contro il fenomenismo e l'idealismo proprio allo scopo di riguadagnare il primato dell'essere sul pensiero e l'affermazione della trascendenza metafisica. In questa direzione si è impegnata la neoscolastica, e il saggio intende indagare in particolare la prospettiva elaborata su questi temi da Sofia Vanni Rovighi, per molti aspetti affine a quella delle "Logische Untersuchungen" husserliane.
Titolo tradotto del contributo[Autom. eng. transl.] Realism and knowledge theory. Reflections between classical philosophy and phenomenology
Lingua originaleItalian
Titolo della pubblicazione ospiteLa filosofia e la sua storia. Studi in onore di Gregorio Piaia (Tomo 2)
Pagine307-324
Numero di pagine18
Volume64 (2017), Tomo 2
Stato di pubblicazionePubblicato - 2017

Serie di pubblicazioni

NomeLA FILOSOFIA E IL SUO PASSATO

Keywords

  • Edmund Husserl
  • Fenomenologia
  • Phenomenology
  • Realism
  • Realismo
  • Sofia Vanni Rovighi

Fingerprint Entra nei temi di ricerca di 'Realismo e teoria della conoscenza. Riflessioni tra filosofia classica e fenomenologia'. Insieme formano una fingerprint unica.

Cita questo