“Raccontare, ricordare, interpretare”: alcune riflessioni sulle narrazioni in psicoanalisi e nel pensiero di Bruner

Risultato della ricerca: Contributo in rivistaArticolo in rivista

Abstract

[Ita:]Il contributo esplora il concetto di "narrazione" come strumento di interpretazione del reale e costruzione del Se' nell'accezione tipica del pensiero bruneriano, e nell'approccio narrativo presente entro il panorama psicoanalitico recente. Viene sottolineato come entrambe le posizioni, a partire da prospettive interpretativo-ermeneutiche, vedano nel concetto di "narrazione" il perno della costruzione congiunta - seppur con diverse modalita' - della soggettivita' e dell'intersoggettivita', dove i significati sono costruiti congiuntamente e scambiati nella relazione - analitica, o madre-bambino, o soggetto-cultura.
Titolo tradotto del contributo[Autom. eng. transl.] "Telling, remembering, interpreting": some reflections on the narratives in psychoanalysis and in Bruner's thought
Lingua originaleItalian
pagine (da-a)190-198
Numero di pagine9
RivistaARCHIVIO DI PSICOLOGIA, NEUROLOGIA E PSICHIATRIA
Volume59
Stato di pubblicazionePubblicato - 1998

Keywords

  • Bruner
  • Narrations

Fingerprint Entra nei temi di ricerca di '“Raccontare, ricordare, interpretare”: alcune riflessioni sulle narrazioni in psicoanalisi e nel pensiero di Bruner'. Insieme formano una fingerprint unica.

Cita questo