Quando uno vale due: Psicologia della donazione di sangue

Paolo Guiddi

Risultato della ricerca: LibroBook

Abstract

[Ita:]Quali caratteristiche hanno coloro che si avvicinano al mondo della donazione di sangue? E quali sono gli elementi che possono favorire questo gesto? Il presente volume, sottolineandone in maniera innovativa la valenza sociale e le ricadute applicative - sia a livello individuale che a livello organizzativo- cerca di darne un quadro di insieme, legando elementi di personalità, valori familiari e caratteristiche organizzative. Nato da una pluriennale collaborazione con diverse sezioni Avis, approfondisce il tema della donazione di sangue sia con gli occhi e la mente del ricercatore che ad essa si accosta sia con gli occhi, le voci e le menti dei donatori e dei diversi livelli dell’associazione. Il congegno di ricerca, multimetodologico e strutturato in un susseguirsi di riflessioni teoriche e di evidenze empiriche, offre una analisi psicologica “viva” e ricca della donazione: dimostra così la rilevanza di una ricerca sociale applicata che combini una rigorosa e avanzata metodologia di ricerca con la necessità di rispondere a concrete domande sociali di organizzazioni complesse. L’augurio è che il volume, sintetizzando quanto emerso dalle analisi dei dati e proponendo ricadute possibili in termini operativi ed organizzativi, possa esser d’aiuto a donatori, organizzazioni, ricercatori, e a tutti coloro che a vario titolo si occupano di ricerca e interventi legati alla donazione di sangue.
Titolo tradotto del contributo[Autom. eng. transl.] When one is worth two: Psychology of blood donation
Lingua originaleItalian
EditoreLa Scuola
Numero di pagine184
ISBN (stampa)978-88-350-3369-1
Stato di pubblicazionePubblicato - 2013

Serie di pubblicazioni

NomeSaggi

Keywords

  • sangue
  • volontariato

Fingerprint

Entra nei temi di ricerca di 'Quando uno vale due: Psicologia della donazione di sangue'. Insieme formano una fingerprint unica.

Cita questo