Quando il vino era “vermiglio” e “cisiolo”

Risultato della ricerca: Contributo in rivistaArticolo in rivistapeer review

Abstract

[Ita:]Il saggio mostra l’antichissima tradizione vitivinicola del territorio bresciano della Franciacorta; in particolare, con riferimento all’età medievale, si illustrano le produzioni, le tecniche colturali e di vinificazione. Il caso del “cisiolo”, un vino ottenuto dalla fermentazione in bianco di uve rosse celebrato anche da Agostino Gallo, documenta la preparazione di un fermentato, non fermo, già dal Duecento, apprezzato anche in ambito nobiliare.
Titolo tradotto del contributo[Autom. eng. transl.] When the wine was "vermilion" and "cisiolo"
Lingua originaleItalian
pagine (da-a)14-17
Numero di pagine4
RivistaAB
Volume146
Stato di pubblicazionePubblicato - 2021

Keywords

  • Franciacorta
  • Middle Ages
  • grapevine
  • medioevo
  • vino
  • vite
  • wine

Fingerprint Entra nei temi di ricerca di 'Quando il vino era “vermiglio” e “cisiolo”'. Insieme formano una fingerprint unica.

Cita questo