Quando e perché fermarsi nelle terapie: l’opinione del clinico e del bioeticista sui casi di HCC avanzato.

Risultato della ricerca: Contributo in rivistaArticolo in rivistapeer review

Abstract

[Ita:]Lo stadio avanzato dell'epatocarcinoma, definito secondo il sistema BCLC, include pazienti con funzione epatica scompensata (classe C secondo Child-Pugh) o importante compromissione dello stato di salute del paziente (performance status >2). Questi pazienti hanno una sopravvivenza mediana inferiore a 3 mesi e dovrebbero ricevere soltanto trattamenti palliativi di supporto e non essere considerati per la partecipazione a trials clinici. I trattamenti di supporto sono finalizzati alla palliazione del dolore e della astenia, al supporto nutrizionale e psicologico e alla gestione delle complicanze della cirrosi (ascite, encefalopatia epatica ecc).Nella prassi clinica lo snodo cruciale da dirimere sia sul versante medico sia etico è la individuazione della migliore decisione “qui e ora” per il paziente. Ciò non significa fare di tutto per il malato, bensì fare tutto ciò che è proporzionato alle condizioni cliniche attuali, pronti a rivalutare nel tempo la situazione in presenza della evoluzione della patologia.L’indicazione è differenziata a seconda dei Gruppi BCLC.Quando fermarsi, allora? In primo luogo, si tratta di comprendere qual è l’obiettivo di cura. Nel nostro caso è l’incremento della sopravvivenza associata alla migliore qualità di vita (qdv) possibile nel caso dei pazienti di gruppo “B” e “C”, mentre per i soggetti di gruppo “D” sulla qdv.
Titolo tradotto del contributo[Autom. eng. transl.] When and why to stop in therapies: the opinion of the clinician and bioethicist on cases of advanced HCC.
Lingua originaleItalian
pagine (da-a)53-56
Numero di pagine4
RivistaSANITÀ. IL SOLE 24 ORE
Volume25
Stato di pubblicazionePubblicato - 2013

Keywords

  • Clinical ethics
  • advance care planning
  • advanced hepatocellular carcinoma
  • carcinoma epatocellulare avanzato
  • clinical ethics consultation
  • consulenza di etica clinica
  • etica clinica
  • pianificazione anticipata delle cure

Fingerprint

Entra nei temi di ricerca di 'Quando e perché fermarsi nelle terapie: l’opinione del clinico e del bioeticista sui casi di HCC avanzato.'. Insieme formano una fingerprint unica.

Cita questo