Quali competenze e quale formazione per i dirigenti delle associazioni di volontariato?

Maria Mostarda

Risultato della ricerca: Contributo in rivistaArticolo in rivistapeer review

Abstract

[Ita:]L’articolo affronta il tema della formazione dei dirigenti delle associazioni di volontariato democraticamente eletti (non i collaboratori retribuiti, dunque), che amministrano e governano le organizzazioni impegnate nei diversi campi della solidarietà; ne individua alcuni tratti e ipotizza linee formative per la loro qualificazione alla luce di studi italiani e internazionali. In un quadro carente di dati sistematici, l’analisi riconosce agli amministratori alcuni tratti: volontarietà, disponibilità parziale, libertà, supporto e verifica, visione: ognuno denso di luci e ombre. Sulla base di tali caratteristiche, si ipotizzano alcune seguenti linee educative per rafforzare il ruolo dell’associazionismo: una formazione pedagogica capace di inserirsi nelle biografie dei dirigenti e dei consigli, riconoscendo le skills acquisite e quelle migliorabili; sostenibile, compatibile con un volontariato che regala il suo tempo spesso conciliandolo con altri impegni; specifica per svolgere quella funzione strategica tra stato, mercato e non profit con una piena identità; pluridisciplinare per supportare le diverse competenze necessarie per svolgere la funzione di governance; cooperativa per stimolare ad interagire con i collaboratori retribuiti e volontari, con altre organizzazioni non profit e istituzioni; continua e riflessiva per leggere i cambiamenti e riadattare le associazioni ad essi. Non appaiono funzionali al volontariato scorciatoie educative orientate al managerialismo del profit né al burocratismo istituzionale. Il ripensamento della formazione dei dirigenti proposto apre la strada a percorsi di collaborazione tra diversificate agenzie impegnate a qualificare il volontariato affinchè possa svolgere quella funzione fondativa della vita democratica e collante della società.
Titolo tradotto del contributo[Autom. eng. transl.] What skills and training for managers of voluntary associations?
Lingua originaleItalian
pagine (da-a)151-165
Numero di pagine15
RivistaEDUCATIONAL REFLECTIVE PRACTICES
Volume2017
Stato di pubblicazionePubblicato - 2017

Keywords

  • Volontariato
  • dirigenza
  • formazione
  • manager
  • skills
  • training
  • volunteer

Fingerprint Entra nei temi di ricerca di 'Quali competenze e quale formazione per i dirigenti delle associazioni di volontariato?'. Insieme formano una fingerprint unica.

Cita questo