Quale oggetto dell’abolizionismo penale? Appunti nel solco di una visione alternativa della giustizia

Risultato della ricerca: Contributo in rivistaArticolo in rivista

Abstract

[Ita:]Il lavoro evidenzia validità e limiti dei principali filoni dell'abolizionismo penale. Se ne deriva l'esigenza prioritaria che sia superata la visione tradizionale del rapporto fra reato e pena, in forza del quale quest'ultima, al di là dei fini che le vengono attribuiti, è intesa come "analogo negativo" del fatto illecito. Sulla base di un'analisi critica dei modelli preventivi tradizionali, e constatata l'inadegatezza del mero riferimento al paradigma costituito dal "diritto penale minimo", sono delineati criteri per una riforma effettiva dell'apparato sanzionatorio penale.
Titolo tradotto del contributo[Autom. eng. transl.] What object of criminal abolitionism? Notes in the wake of an alternative vision of justice
Lingua originaleItalian
pagine (da-a)81-99
Numero di pagine19
RivistaStudi sulla Questione Criminale
Volume6
Stato di pubblicazionePubblicato - 2011

Keywords

  • abolizionismo
  • modelli alternativi di giustizia penale
  • prevenzione dei reati

Fingerprint Entra nei temi di ricerca di 'Quale oggetto dell’abolizionismo penale? Appunti nel solco di una visione alternativa della giustizia'. Insieme formano una fingerprint unica.

Cita questo