Quale influsso sui musicisti di uno “stile” della cappella palatina di Santa Barbara in Mantova? Il caso di Stefano Nascimbeni

Licia Mari

Risultato della ricerca: Contributo in libroContributo a convegno

Abstract

The paper is centered on Stefano Nascimbeni, maestro of the palatine basilica of S. Barbara in Mantua from 1609 to 1612, when he left the town with some other musicians, such as Claudio Monteverdi. This essay analyzes some of his main pieces, the Messe a otto voci con il basso per l’organo (1612) in particular, to define his style, but also to try and assess the effects on the maestri di cappella of duke Guglielmo Gonzaga’s instructions for the composition of music destined to his basilica. The appendix contains a biography of Nascimbeni
Titolo tradotto del contributo[Autom. eng. transl.] What influence on the musicians of a "style" of the palatine chapel of Santa Barbara in Mantua? The case of Stefano Nascimbeni
Lingua originaleItalian
Titolo della pubblicazione ospiteBarocco Padano 1
Pagine157-180
Numero di pagine24
Stato di pubblicazionePubblicato - 2002
EventoBarocco Padano - BRESCIA -- ITA
Durata: 13 lug 199915 lug 1999

Convegno

ConvegnoBarocco Padano
CittàBRESCIA -- ITA
Periodo13/7/9915/7/99

Keywords

  • Nascimbeni, Stefano
  • vocal sacred music
  • Palatine Basilica of S. Barbara, Mantua
  • Masses

Fingerprint

Entra nei temi di ricerca di 'Quale influsso sui musicisti di uno “stile” della cappella palatina di Santa Barbara in Mantova? Il caso di Stefano Nascimbeni'. Insieme formano una fingerprint unica.

Cita questo