Problemi? Canta, che ti passa...

Dario Benatti

Risultato della ricerca: Contributo in rivistaArticolo in rivista

Abstract

[Ita:]La malattia, i problemi di salute, il disagio esistenziale, e in generale gli stati in cui la persona vive nel malessere, possono avere cause molto diverse, distinguibili in due grandi categorie, quelle che hanno origine esterna (mi sono fatto male in un incidente, sono stato colpito assalito da un virus ecc.) e quelle che invece vengono, in vario modo, originate all’interno, prodotte, o almeno coltivate e alimentate da noi stessi. Fanno parte di questo grande insieme la quasi totalità delle problematiche psicosomatiche, molte delle difficoltà psicologiche e neuropsicologiche e ancora di più quelle che nascono nello stress. La musicoterapia, come altre discipline che si occupano di relazioni d’aiuto, è utile al miglioramento di molte di queste situazioni problematiche. Alcune tecniche, usate soprattutto in Oriente, usano vibrazione, suono, musica, come mezzo curativo, una specie di farmaco. Ne sono un esempio le terapie con le campane tibetane o il canto terapeutico dei bija mantra. Anche da noi, più recentemente, si cerca di usare la musica, la sua struttura ordinata, per aiutare la mente a sviluppare meglio le proprie funzioni cognitive. Ma la maggior parte delle metodiche della musicoterapia moderna, almeno in Occidente, più che un’azione curativa diretta, hanno la principale finalità di facilitare un processo di auto-aiuto nel cliente, con lo sviluppo di risorse personali per il cambiamento. Come? La persona non fruisce “passivamente” degli effetti del suono, ma è invitata a vivere la musica da protagonista, con ascolto attivo di brani scelti, suonando assieme al terapeuta o in gruppo, improvvisando, cantando, danzando, dialogando con i suoni. Questo, ed è basilare per l’obiettivo terapeutico, è fatto in modo che le varie attività non abbiano solo una funzione ludica e di piacere, come nell’uso abituale della musica, ma che queste facilitino e sviluppino nei presenti le proprie capacità espressive, creative, cognitive e psicomotorie.
Titolo tradotto del contributo[Autom. eng. transl.] Problems? Sing, that passes you ...
Lingua originaleItalian
pagine (da-a)108-109
Numero di pagine2
RivistaBENESSERE
VolumeANNO XXX
Stato di pubblicazionePubblicato - 2018

Keywords

  • Musicoterapia Benessere

Fingerprint Entra nei temi di ricerca di 'Problemi? Canta, che ti passa...'. Insieme formano una fingerprint unica.

Cita questo